Michela Bartaletti nasce alla Isola d'Elba il 20/01/69.

Giovanissima, all’età di soli tredici anni, lascia l’isola per frequentare  l'Istituto Statale d'arte Franco Russoli di Pisa, dove nel 1988 si diploma come maestra d'arte applicata del vetro e del cristallo.

Inizia qui il suo vagare alla ricerca di se stessa e di ciò che vuole dalla vita, immergendosi in scelte forti e drastiche come il matrimonio giovanissima, che la vede seguire il coniuge, trasferendosi in provincia di Brescia.      

Gli anni bresciani sono caratterizzati dalla dedizione totale agli impegni familiari, che comportano una necessaria e temporanea cristallizzazione dell’approfondimento artistico.

Vicissitudini familiari, casi della vita e realtà forti la trascinano in un decennio di buio artistico, che si rispecchia in una profonda crisi esistenziale. Michela, per affrontare ed uscire da questo momento di sofferenza e crescita, decide di tornare alla sua isola, dove ritrova equilibrio, stabilità, interesse per l’arte.

Il ritorno all’isola significa anche, per Michela, ritorno alle origini della sua ispirazione artistica: è infatti qui che Michela ritrova il  cugino e Maestro d’Arte Luca Polesi, al quale è legata da profondo e sincero affetto. Il Maestro Polesi è molto noto sull’isola ed oltre i suoi confini, un artista nelle sue magnifiche realizzazioni ottenute da materiali di riciclo: i suoi momenti creativi e la sua genialità hanno influenzato non poco Michela, che lo ammira sinceramente sino dall’infanzia, tanto da esserne influenzata nella scelta dell’intraprendere un preciso percorso artistico. Grazie al Maestro Polesi, Michela, al suo rientro, torna a  cimentarsi con la sua arte, collaborando con Polesi all’organizzazione di eventi culturali locali, e instaurando autonomamente una collaborazione con il Centro Culturale di Sant’Ilario che porterà alla realizzazione di Mercatini di Natale - dove parteciperà con creazioni proprie. Sempre con il Centro Culturale di Sant’Ilario nell’estate 2012, realizza una mostra personale di oggetti in vetro da lei decorati. 

Nel 2016 Michela, insieme alla sua amica scrittrice e Blogger Veronica Petinardi  - per la quale realizza anche le illustrazioni del suo primo libro Hodobo - presso I BagniPubblici di Via Aglié a Torino, dedica una mostra al suo percorso interiore, dal buio artistico alla rinascita, riscuotendo sensibili consensi.

Le ricerche di Michela spaziano nell 'uso di diversi materiali. Si dedica inizialmente alla decorazione di oggetti in vetro o legno, per passare poi a dimensioni maggiori come pannelli in legno, sperimentando la matericità di pezzi di iuta e tele di varia struttura, senza limitarsi, sfidandosi continuamente. Crea dipinti astratti, iute decorative, complementi d'arredo. Spesso abbina all'uso di colore acrilico paste modellanti, stucco e interventi in pirografo, soprattutto quando lavora il legno,  sempre alla ricerca della creazione di nuovi effetti. Gli orizzonti, per Michela, sono infiniti e sconfinati. La sua curiosità la porta sempre a spingersi in avanti, forte di un percorso di vita che l’ha forgiata, e che l’ha resa ancor più sensibile ed intuitiva.

Un altro tratto artistico caratterizzante di Michela è la sua  passione per la fotografia,  che diviene spesso come fonte di ispirazione per i suoi lavori. I soggetti fotografici altro non sono che i bellissimi paesaggi che offre la sua isola, di cui Michela, con la sua arte, riesce a cogliere le luci più intrinseche.  Soprattutto Il mare, con la sua trasparenza e la sua forza, nella quale Michela si riconosce e si ritrova,  è ciò che la emoziona di più.

 

i Tarocchi del De' Andre' Day agosto 2010

il De' Andre' day e' una manifestazione canora che si svolge tutti gli anni, gia da tempo ,a San Piero in Campo , nel mese di agosto.In occasione del De' Andre' Day del 2010, Michela Bartaletti ha partecipato con il maestro Luca Polesi  alla realizzazione delle scenografie. I Tarocchi sono stati  ideati dal maestro Polesi facendo riferimento ai titoli delle canzoni del cantautore.

La mostra di oggetti in vetro decorati si e' svolta presso il Centro culturale di Sant'ilario nel 2012 in agosto dove Michela Bartaletti ha presentato una selezione dei suoi lavori utilizzando anche materiale di recupero. 

Mostra oggetti in vetro decorato Sant'Ilario 2012

Mostra ''Si... Si..Polesi..''Agosto 2016

''Piazza dell'arte'' a Torino organizza mostre d'arte collettive per lanciare artisti.

Mostra a Piazza dell'Arte Torino settembre 2016

 ''Osservazioni ascoltate '' e' la  prima mostra personale di Michela Bartaletti che si e' tenuta a Torino nel settembre 2016 insieme alla scrittrice e blogger Veronica Petinardi. La scrittrice  ha partecipato alla mostra scrivendo un racconto che narra di un percorso interiore ispirandosi alle  opere dell'artista.

La scrittrice e blogger Veronica Petinardi nonche' amica di Michela Bartaletti con una selezione delle opere della stessa durante la presentazione del suo libro ''Hodobo''presso Piazza dell'Arte a Torino.

Presentazione libro ''Hodobo'' gennaio 2016 di Veronica Petinardi

consegna della scultura ai Messaggeri del mare,maggio 2017

Gli eventi che organizzano ''I messaggeri del mare '' sono a scopo di beneficenza .Il 7 maggio 2017 hanno nuotato per raccontare ad una TV tedesca le loro belle avventure In quella occasione il maestro Luca Polesi ha consegnato una sua scultura eseguita con la mia collaborazione, ( lui l'ha fatta ,io l'ho dipinta ),a questi due ragazzi ,Pierluigi Costa e Lionel Cardin ,che sensibilizzano con la loro opera al rispetto per il mare e la natura .In alcuni casi hanno hanno organizzato eventi anche nelle scuole per diffondere questo messaggio anche ai ragazzi

lavoro ''a 4 mani ''col maestro Luca Polesi,scultura donata ai ''messaggeri del mare

''Azzurrina'' 24 giugno 2018

CINQUECENTELBA 2017

Contributo a "Cinquecentelba" 2017

''Cinquecentelba e' un raduno delle fiat 500 che si svolge all'Isola d'Elba ogni due anni ,prevalentemente ospitato dal comune di Marciana Marina.Generalmente si svolge con una sfilata di fiat 500 provenienti da tutta Italia, in piu tempi ,perche coloro che intervengono sono veramente tanti.Il flusso delle auto viene direzionato in piu zone ,confluendo infine in Marciana Marina dove si svolge una festa finale .Nell'attesa che le auto confluiscano in un unico punto sostano in alcuni piazzali e parcheggi nei pressi di Marciana Marina, dove sono poste  anche  delle sagome per scattare eventualmente foto ricordo.Ad ogni raduno c'e' un tema diverso,ed ogni volta le sagome vengono rinnovate a seconda del tema sceltoper l'anno in corso.

La festa medievale del Caracuto si svolge a San Piero in Campo da qualche anno .Nel 2017 Michela Bartaletti ha partecipato alla realizzazione delle scenografie, poste in piu parti del paese, in aiuto al maestro Polesi, inoltre ha realizzato una mappa per affiggere il programma delle festa.  Nell'arco della giornata ci sono piu manifestazioni in zone diverse del paese a tema medievale.Oltre alle manifestazioni a tema ci sono mercatini da visitare e stand gastronomici per passare piacevolmente il tempo da una manifestazione all'altra.

Festa del Caracuto novembre 2017

Mostra d'arte contemporanea Centro Culturale Sant'Ilario agosto 2018

i pesci

pesci

pinne di balena

pesci tropicali

la medusa

tempesta

corpi

liberta'

fiori

lui&lei

iute decorative

delicatezza

nuova dimensione

primavera

madre che abbraccia il figlio

gabbiano solitario

rinascita

il promontorio

la triade

il cormorano

tramonto

albero della vita 1

albero della vita 5

Sono un paragrafo. Clicca qui per aggiungere o modificare un testo. Qui puoi raccontare ai tuoi visitatori chi sei e qual’è la tua storia.

Sono un paragrafo. Clicca qui per aggiungere o modificare un testo. Qui puoi raccontare ai tuoi visitatori chi sei e qual’è la tua storia.
Sono un paragrafo. Clicca qui per aggiungere o modificare un testo. Qui puoi raccontare ai tuoi visitatori chi sei e qual’è la tua storia.